Bertè, Cristicchi e Il Volo i preferiti della prima serata di #Sanremo2019

Anche in questi giorni definita da molti la Tina Turner italiana, Loredana Bertè pare essere stata l’artista preferita della prima serata del Festival #Sanremo2019. Gli umori ‘provvisori’ consacrano dunque il suo mito con la canzone “Cosa ti aspetti da me” ed anche Ultimo con “I tuoi particolari“, Daniele Silvestri che ha cantato “Argento vivo”, Irama con “La ragazza con il cuore di latta“, Simone Cristicchi con “Abbi cura di me”, Il Volo con “Musica che resta”, Francesco Renga con “Aspetto che torni” e Nek che ha portato “Mi farò trovare pronto“.

Nella seconda fascia delle preferenze ci sono invece: Enrico Nigiotti, Patty Pravo, Federica Carta e Shade, Negrita, Paola Turci, Boomdabash, Anna Tatangelo e Arisa.  Fanalini di coda: Mahmood, Ghemon, Achille Lauro, Motta, Nino D’Angelo e Livio Cori, Einar, Ex-Otago e The Zen Circus.

Questa prima puntata è stata seguita da 10 milioni 86 mila persone, con uno share del 49,5 %. In verità un dato minore rispetto alla prima serata dello scorso anno che aveva registrato un ascolto medio di 11 milioni 603 per uno share del 52,1. Ma è indubbio che la magia promessa dal capitano Claudio Baglioni sul palco si è davvero avverata, a partire dalla straordinaria esibizione di Andrea Bocelli, prima duettando col Direttore Artistico e poi con suo il figlio Matteo Bocelli, in una sorta di passaggio di testimone (in verità del chiodo) che ha messo in luce oltre l’avvenenza anche il grande talento di figlio d’arte. Per Bocelli standing ovation a conferma della sua grandiosità. Ed è stata l’esibizione di Bocelli, alle 21,46, a registrare il picco d’ascolto in termini di spettatori con 15 mila 662 mila, seguito dal 23,30 di share con l’esibizione di Giorgia.

Silva Bos

Silva Bos

Giornalista di Informazione Positiva - Direttore Responsabile di Karamellenews.it