Come fare l’albero di Natale se abbiamo un cane o un gatto

Fare l‘albero di Natale quando si ha un cane o un gatto in casa diventa quasi una “Mission Impossible“. Allora cerchiamo di rendere questo momento magico e divertente per  tutti.

L’albero, gli addobbi, le palline e nastrini sono un’attrazione irresistibile che possono risultare anche pericolosi per i nostri amici. Se si ha un cane in molti casi basta trovare una collocazione inaccessibile mentre con i gatti la situazione si complica.

Con il gatto occorre quindi adottare alcune precauzioni in più come fissare l’albero in modo che non possa cadere, coprire tutti i cavi e il contenitore dell’acqua se abbiamo preso un pino vero, scegliere in modo accurato le decorazioni e sostituire i ganci con delle mollette.

Per il cane eventualmente potete anche fare un piccolo percorso di addestramento per insegnarli a non distruggere l’albero una volta decorato. Molto spesso capita però che il nostro amico abbia capito le regole fino a che non vede tutte le palline a sua disposizione sull’albero.

Per il cane è  una gioia poter partecipare alle attività dei suoi proprietari. E cosa ci può essere di più bello di un momento che sembra essere proprio un gioco divertente e che soprattutto coinvolge tutta la famiglia? Il cane vorrà sicuramente partecipare a questo bel gioco e potrà anche offendersi se viene sgridato.

Ecco qualche piccolo consiglio per riuscire ad addobbare l’albero e trascorrere questo momento in modo sereno insieme a ai nostri amici a quattro zampe.
Se il cane è addestrato possiamo utilizzare  i  comandi che conosce come “seduto” e “fermo”, e premiarlo quando esegue il comando correttamente.
Se vediamo che il cane si sta eccitando troppo alla vista delle decorazioni, inizia a rubarle e a mangiucchiarsele, mettendo a rischio la propria salute, potete provare a distrarlo con il suo gioco preferito.
Potete invece fare l’albero quando il nostro amico è a spasso oppure chiuderlo momentaneamente in una stanza, anche se è sconsigliabile perché  ormai i cani fanno parte della famiglia ed escluderlo dalle attività di tutta la famiglia può risultare dannoso.
Evitate di distrarlo facendolo giocare con gli addobbi dell’albero, perché sarà poi praticamente impossibile una volta terminato l ‘albero convincerlo a  non toccarlo, perché appena avrà voglia di giocare cercherà di prendere e staccare tutte le decorazioni.

Buona Natale e buon albero a tutti!

Barbara Rossotto

Barbara Rossotto

Articolista e curatrice della rubrica "Animali d'Amare" di Karamellenews.it