Covid19. “Il Gaslini sta con voi”, il progetto a sostegno di bimbi e famiglie

Attenzione alla salute del corpo ma anche all’anima. L’Ospedale pediatrico Giannina Gaslini eccellenza italiana sempre vicina alle persone.

Qui il QUESTIONARIO (anonimo) diretto a tutti gli italiani che abbiano una fascia di età superiore ai 18 anni, creato con lo scopo di comprendere l’impatto che la recente pandemia Covid-19 ha avuto sulle famiglie italiane. E’ Il Gaslini sta con voi, il progetto di sostegno a distanza per i pazienti, le famiglie e gli operatori dell’ospedale genovese Gaslini. A caldeggiarlo in primis il Direttore Generale del Gaslini, Dottor Paolo Petralia nel video qui sotto.

Un impegno, quello di quest’eccellenza pediatrica italiana, che si rivolge
ai pazienti, con un semplice “Ciao, come stai?” e poi mettendo gli psicologi del Gaslini a disposizione proprio dei piccoli pazienti (che possono scrivere, inviare i loro disegni, e rispondere al questionario al quale gli stessi psicologi risponderanno via e-mail;
alle famiglie, grazie a “Vi siamo vicini” per assicurare loro la vicinanza e supportando con consigli e risposte;
agli operatori, con “Mi prendo cura di me”, l’immancabile cura dedicata ad ognuno poiché prezioso tassello della grande famiglia ospedaliera. I ‘gasliniani’ possono infatti telefonare per avere ascolto e dialogo dagli psicologi;
alla scuola in ospedale in virtù di “Restiamo connessi” per collaborare con la scuola al mantenimento della continuità didattica con modalità DAD;
alle associazioni dei piccoli pazienti, forti di “Giochiamo insieme a distanza, giocando con loro, raccontando storie o semplicemente tenendo loro compagnia.

Le risposte all’indagine, promossa dall’IRCCS Giannina Gaslini, sono pertanto importanti per comprendere a pieno la situazione e trovare le giuste strategie di intervento per fornire supporto in momento tanto delicato e che coinvolge tutti.

Silva Bos

Silva Bos

GIORNALISTA specializzata in Informazione Positiva - Direttore Responsabile di Karamellenews.it