Ecco la Rete nazionale protezione e inclusione sociale

Napoli. Insediamento ufficiale per la Rete nazionale di protezione ed inclusione sociale, un importante organismo voluto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti.

L’idea e l’obiettivo è di creare una Rete di protezione sociale sull’esempio di quella attivata al momento della nascita della Protezione Civile, ovvero la costruzione di un’infrastruttura che costruisca l’organizzazione dei servizi socioassistenziali, che individui e adotti un metodo di lavoro, che sappia elaborare soluzioni e proposte a favore dell’inclusione attiva. Un coordinamento formato da tutti quei soggetti già attivi e protagonisti del welfare del nostro Paese, a cominciare prima di tutto dagli Enti Locali per poi estendersi a tutte le altre categorie del settore (associazioni, terzo settore, volontariato, organizzazioni sindacali, etc.).

Oggi diamo un assetto ad un impianto già costituito e fatto di diverse leggi (ultime quelle sul Dopo di Noi e Reddito d’Inclusione Sociale), da una discreta dotazione finanziaria (da utilizzare sia per i servizi che per le strutture) ed una moltitudine di soggetti, vera colonna portante del nostro welfare”.

Redazione

Redazione Karamellenews

Redazione di Karamellenews.it