Gesù Via, Verità e vita!

Venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaìa; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto:
«Lo Spirito del Signore è sopra di me;
per questo mi ha consacrato con l’unzione
e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio,
a proclamare ai prigionieri la liberazione
e ai ciechi la vista;
a rimettere in libertà gli oppressi
e proclamare l’anno di grazia del Signore».
Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò all’inserviente e sedette. Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. Allora cominciò a dire loro: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato».

Che bello l’annuncio di questa domenica! Gesù si fa uno di noi e va alla sinagoga come un credente qualunque. Sta con la gente ed offre al Padre la forza che lo Spirito ha messo dentro di lui. Fa sue le difficoltà della gente. Per non turbare la sensibilità delle persone presenti, non fa miracoli ma richiama la Parola del Padre che è un lieto annuncio: si è compiuta in Gesù. Come Gesù si alza in piedi per proclamare “il lieto annuncio”, anche noi dobbiamo “alzarci” per metterci in cammino, per annunciare Gesù Via, Verità e vita.

Miei cari, vi ho costantemente nel cuore e offro al Signore preghiere per voi e le vostre famiglie; è questo il mio compito ora. Vi aspetto anche per donarvi il perdono del Signore con il Sacramento della Confessione.

Siate sereni sempre.

Don Contardo

Contardo Colombi

Presidente di Anspi S.Rocco Editore di Karamellenews.it