Happy Animals Club: il rifugio per animali creato da un bambino

E’ un bambino filippino che all’età di solo 9 anni è riuscito a dare vita ad un rifugio per animali, l’Happy Animals Club.

Ci troviamo nell’isola filippina di Mindanao, qui il grandioso progetto di Ken, questo è il nome del bambino, ha preso vita nel 2014. Il suo smisurato amore verso tutti gli animali lo ha spinto a costruire all’interno del garage di casa sua, con l’aiuto di suo padre, un piccolo rifugio per cani e gatti abbandonati. I suoi primi tre ospiti sono stati tre cagnoloni  Blackie, Brownie e White Puppy. Ora è riuscito ad affittare un grande spazio di 1000 metri quadrati dove ospita  in maniera esemplare 60 fra cani e gatti, ma anche molte altre specie animali.

All’inizio, per procurarsi i soldi per finanziare  il suo progetto, il piccolo Ken andava in giro per tutta l’isola ad affiggere cartelli per recuperare cibo e medicinali. Ora la sua azienda vive grazie all’ingente mole di donazioni che provengono sia dalle persone del luogo che soprattutto dal web. Il suo team è formato da volontari di ogni età che ogni giorno lo aiutano nella gestione del rifugio, oltre alla sua famiglia.

La politica dell’Happy Animals Club è quella di non praticare nessun tipo di eutanasia: tutti gli animali che vengono accolti sono curati per poter essere adottati e non vi sono limiti di tempo per gli ospiti che non trovano una famiglia poichè potranno restare all’interno del club per tutta la loro vita.

Esiste un vero e proprio iter per poter adottare uno dei suoi animali. La futura famiglia, infatti, deve fare visita al rifugio più di una volta e lasciare una piccola donazione dopo di che, se ritenuta idonea per l’adozione, deve sottoscrivere un accordo per evitare qualsiasi forma di maltrattamento: la famiglia deve garantire cibo e cure veterinarie adeguate, sterilizzare l’esemplare preso in adozione, i cani non devono essere tenuti in gabbie o luoghi troppo piccoli e i gatti devono vivere in casa. Ken si è preoccupato proprio di tutto. infatti ha previsto anche delle visite a sorpresa per constatare che tutte le regole dell’accordo siano rispettate.

Un piccolo grande eroe, un esempio per tutti noi.

Barbara Rossotto

Barbara Rossotto

Articolista e curatrice della rubrica "Animali d'Amare" di Karamellenews.it