Il disordine dell’Anta, il libro ‘positivo’ di Stef La Vie per donne al giro di boa

Provare ad autostimarci di più, partendo dallo scoprire quanto la nostra vita sia come un armadio nel quale riconoscere il nostro personale ordine (o disordine) e da lì imparare a lamentarci di meno, scorgendone ed apprezzandone invece gli aspetti positivi. A sorridere di quel disordine che abbiamo nella nostra quotidianità, perché in fondo davanti ad ognuno di noi c’è ancora tanto tempo per altri cambi di guardaroba. Questo è il succo di “Il disordine dell’Anta”, il primo romanzo di Stefania Nocita edito da Santi e fresco di pubblicazione da dicembre 2018.

Il volumetto, leggero ed ironico, è frutto di oltre sei mesi di lavoro ed è dedicato e rivolto a tutte quelle donne che, arrivate agli ‘anta’, si sentono come se un’anta (di quelle pesanti) fosse caduta sulla loro testa; Quell’anta che le ha fatte fermare e guardare con attenzione dentro l’armadio, in modo da decidere di rimettere un po’ in ordine o cambiare il guardaroba. Certo, indirizzato alle donne, ma anche a quegli uomini che delle donne vogliono capirne la visione del mondo.

Arrivare a 40 anni – racconta l’autrice in esclusiva a Karamellenews – significa un bel giro di boa con cui bisogna fare i conti e anche il titolo ne è conferma tantoché, quando tutti mi dicevano “sei arrivata all’anta”, io rispondevo “si, all’anta dell’armadio!”. E proprio da li, dagli “anta, tutto è iniziato quasi come autoterapia per digerirne il concetto. Un volume in cui Stefania usa lo pseudonimo Stef la VieStef che rappresenta il mio nome e poi La vie che significa la vita, quella di ognuno”. Quella ‘vie’ in cui la protagonista, iniziando a mettere in ordine il proprio armadio, scopre l’amicizia, ma anche l’amore, la famiglia e tutte quelle sfere che compongono la quotidianità.

Questo è un racconto fatto di emozioni, di esperienze di idee di suggerimenti per vivere al meglio ma ciascuna, a proprio modo, il tempo dell’Anta… da dove un armadio nasconde una storia intera. “Perché ora che siamo arrivate all’anta per almeno un quarto di secolo non andremo più oltre, dobbiamo solo riordinare un po’. E tra racconti, pensieri, riflessioni, sorrisi e citazioni, troverete consigli che aiuteranno a riordinare un po’, mentre chi ha già tutto sistemato riuscirà a essere più felice e sorridere del disordine altrui. Io guardando nella mia anta, – chiosa Stefania Nocita – ho trovato un gran disordine”.

Il manuale lo si può trovare su Amazon in forma Kindle o nelle librerie di tutta Italia per chi ancora ama il fascino del cartaceo, oppure ancora contattando direttamente l’autrice che è presente su Instagram come “Stef La vie” e su Facebook. Al di la del riscontro vendite, Stefania ha già intenzione di rimettersi a scrivere. Non ci resta che leggere questa sua prima creatura per iniziare il cammino in sua compagnia.

Silva Bos

Silva Bos

Giornalista di Informazione Positiva - Direttore Responsabile di Karamellenews.it