Un filo di solidarietà

Calde e colorate coperte realizzate dalle abili mani delle pazienti oncologiche dell’ Ospedale S. Paolo di Bari per le famiglie bisognose. Il tempo, si sa, spesso corre su binari diversi: può essere incredibilmente veloce in attesa di un evento piacevole, ma può essere terribilmente lento quando si è in attesa di eventi meno piacevoli.

Questo lo sanno bene i pazienti oncologici sottoposti talora ad estenuanti attese prima del trattamento, attese che si colorano di nero, stress e tensioni si propagano come un sottile filo scuro che avvolge le sale di attesa. Molti provengono da località distanti, mille pensieri affollano la mente: “che cosa mi aspetta?”… “cosa farà ora la mia famiglia?”… “come mi sentirò dopo?”:… “ce la farò?”…

I volontari AVO – Bari o.d.v. con le condivisioni dei responsabili sanitari dell’Ospedale San Paolo di Bari e del Reparto di Oncologia, hanno elaborato il progetto: “Un Filo di Solidarietà” allo scopo di impegnare le pazienti in semplici quadrati a uncinetto da assemblare per creare calde e colorate coperte da donare ai bisognosi. Un’attività piacevole e costruttiva che si trasforma in un gesto di solidarietà, un dono da offrire a chi è forse più sfortunato.

Il progetto, rivolto anche agli accompagnatori, ha ricevuto un notevole riscontro, talvolta anche da qualche “mano maschile” che ha voluto cimentarsi in questa insolita attività, peraltro proposta a tutti i pazienti presenti senza mai forzarne la partecipazione. Così, quadrato dopo quadrato, in cui i fili di lana si sono intrecciati con le storie individuali, con le chiacchiere, gli sguardi, l’ascolto delle emozioni anche senza proferire parole, alcune calde e colorate coperte sono state portate a compimento. Maria, una simpatica e coraggiosa signora che da mesi frequenta l’ambulatorio, più volte ha asserito: “Per fortuna ci siete voi dell’AVO che mi aiutate a passare il tempo, prima stavo sempre attaccata al telefonino, ero sempre nervosa, ora riesco a rilassarmi”. Anche altre signore hanno accolto favorevolmente l’iniziativa: “è bello fare qualcosa da donare”… “adesso, quando torno a casa, ho cose da raccontare, prima parlavo solo dei miei problemi”… “mio marito e i miei figli mi vedono un po’ più serena quando vengo qui”…

La consegna ufficiale delle coperte è stata effettuata durante il periodo natalizio, nel corso della celebrazione di una Santa Messa, ad una Parrocchia della città particolarmente impegnata nel campo della solidarietà. Un bel momento, questo, di condivisione e anche occasione per una rinnovata energia e motivazione per noi volontari.

Giuseppe Picciotti – Presidente AVO Bari