Uniti nella sequela di Cristo per annunciare il Suo Vangelo

Unità operativa interparrocchiale. Non più parrocchie divise ma unite in una traccia operativa attenta ad un unico obiettivo: l’annuncio del Vangelo, annuncio di Cristo. Con questa Karamella torniamo insieme a riflettere sul valore della programmazione pastorale nella gioia del Vangelo, premessa di un cammino per  aiutare più parrocchie nell’incontro con la Parola di Dio che richiama la nostra attenzione.

In queste ultime settimane, conclusa la stagione estiva, il consiglio pastorale di ogni parrocchia  dovrebbe incontrare i membri operativi per il programma per il 2018-2019. Ne dovrà scaturire la volontà di proporre alcune cose necessarie da essere attuate. Nell’intento di favorire lo spirito di condivisione spirituale e pastorale, si potrebbe pensare di elaborare questi 4 punti sotto forma di domande:

Dove collocare l’anno pastorale?

Dove siamo arrivati?

Come siamo e come ci vede la gente della nostra comunità e quartiere?

Chi siamo e come vorremmo migliorarci?

Sono 4 punti importanti per avviarsi su  un cammino che ci unisca alla sequela di Cristo e ci faccia godere della gioia e della disponibilità ad operare, non tanto in senso organizzativo, quanto per renderci più sensibili ad una pastorale interparrocchiale che ci faccia scoprire la gioia di essere cristiani operatori. E’ per noi possibile progettare concretamente la collaborazione tra le programmazioni delle varie parrocchie, superare il campanilismo che impedisce di entrare in una dimensione unitaria.  Soltanto con la scoperta del lavoro di ogni parrocchia possiamo scoprire la ricchezza e la gioia dell’unico Vangelo di Cristo, come più volte ha esortato papa Francesco.

Un saluto a tutti

Don Contardo Colombi

Contardo Colombi

Presidente di Anspi S.Rocco Editore di Karamellenews.it