Zia Caterina, l’autista dei Supereroi

Questa volta scriverò diversamente perché qualche giorno fa ho avuto il piacere di incontrare una donna magica: Caterina Bellandi, alias Zia Caterina, la guidatori e del taxi Milano25, veicolo che ha ereditato dall’amato compagno dopo la sua morte a causa di un cancro ai polmoni. Con questo taxi tutto colorato Zia Caterina effettua delle corse gratuite dirette all’ospedale per i familiari e i bambini malati di tumore, che dopo aver conosciuto trasforma in personaggi del suo fumetto è che chiama Supereroi, perché quello che fanno è lottare ogni giorno contro malattie orribili con coraggio e determinazione. Lei porta un po’ di gioia nelle loro vite.

La prima volta che l’ho vista mi è sembrata una Mary Poppins molto colorata: con un vestito lungo rosso a pois, degli enormi occhiali verdi, un coloratissimo cappello con dei fiori e un paio d’ali da fata sopra un mantello blu; senza dubbio la persona che ogni bambino non vedrebbe l’ora d’incontrare e posso assicurare che basta scambiare poche parole con lei per rendersi conto che la magia le nasce da dentro, proprio dal cuore, da quello che ha vissuto e dalle persone che ha incontrato. La ricorderò con molto piacere e sicuramente con il sorriso, soprattutto perché mi ha fatto scoprire la bimba sperduta che ho dentro di me e che tutti possiedono.

Federica Bruno

Federica Bruno

Articolista & curatrice della rubrica Lady Karamella di Karamellenews.it